Biblioteca Speciale di Storia dell'Arte e Archeologia

Biblioteca Speciale di Storia dell'Arte e Archeologia

La Biblioteca Speciale di Storia dell'Arte e Archeologia è aperta dall'ottobre del 1999, aderisce al Sistema Bibliotecario Urbano come polo specializzato nelle discipline storico-artistiche ed archeologiche e fa parte del Settore Musei quale polo specialistico di studio e documentazione.
Ha sede presso la Palazzina delle Arti della quale occupa tutto il piano terra. È dotata di una prima sala di accoglienza con i cataloghi, una sala di consultazione, una sala di lettura e una sala periodici, per un totale di 36 posti a sedere.

Tutte le sale sono a scaffale aperto, la consultazione è quindi facile e il lettore è autonomo nella ricerca dei testi, anche se il personale è comunque a disposizione per chiarimenti e aiuto.
Al prestito si accede con una tessera valida in tutto il Sistema Bibliotecario Urbano, alle stesse tariffe in vigore presso le due principali biblioteche della città. È possibile fare fotocopie, richiedere prestiti interbibliotecari ed effettuare ricerche bibliografiche in internet.

Presso la biblioteca sono disponibili tutti i titoli dei volumi editi direttamente dall'Istituzione, a partire dal 1991 ad oggi (oltre sessanta titoli editoriali).

 
Funzionario P.O.
Roberta Correggi

Dove siamo
Palazzina delle Arti
Via Prione, 238 - 19121 La Spezia

Quando
Da lunedì a venerdì   8.00 - 13.00 e 14.00-19.00
Sabato 8.00-12.00 e 14.00-18.00

Recapiti
Tel. 0187 778544
E-mail: bib.arte@laspeziacultura.it

Di cosa ci occupiamo

Lettura e consultazione in sede
La consultazione è aperta a tutti i cittadini. La biblioteca è a scaffale aperto, l'utente può quindi prendere da solo i libri, pur contando comunque sulla consultazione dei cataloghi e sull'aiuto del personale.

Assistenza ricerca di settore e tesi di laurea

Prestito locale
È possibile prendere fino a due volumi per quindici giorni con la tessera di una qualsiasi delle biblioteche del sistema bibliotecario urbano. Per le tariffe vedi Biblioteca Civica Mazzini.

Prestito interbibliotecario
Si possono richiedere volumi in prestito dalle principali biblioteche italiane, a carico dell'utente sono le spese di spedizione e un contributo indicato dalla biblioteca prestatrice.

Servizi a pagamento

Fotocopie
Collegamento a internet (una postazione)
Stampe da internet
Consulenza bibliografica

Altre informazioni
Il patrimonio librario della Biblioteca d’Arte ammonta a circa 11.700 volumi.
Di particolare interesse per gli studiosi del settore le monografie sugli artisti, le raccolte dei cataloghi di mostre, i repertori specialistici, il fondo di storia dell'arte locale. La Biblioteca conserva i materiali dell'archivio del giornalista e critico Renato Righetti (documenti relativi all'arte locale del Novecento, al movimento Futurista alla Spezia, al Premio Nazionale di Pittura del Golfo) e del collezionista Giorgio Cozzani.
Conserva due fondi librari di donazione: quello del critico Ferruccio Battolini e quello d'arte del conoscitore Dr. Renato Sammartano.