Progetto Venezia

Il progetto prevede la sperimentazione di una convivenza in appartamento di civile abitazione di due disabili adulti supportati da operatori solo in alcuni momenti della giornata. Entrambi frequentano insieme il Centro Terapeutico Diurno di Gaggiola (la Spezia) da tempo, per cui la convivenza all’interno dell’appartamento di proprietà ARTE, in affitto ad uno dei due, rappresenta la logica evoluzione possibile del processo di “vita indipendente”.

Obiettivi

    Realizzare un percorso di vita il più indipendente possibile che valorizzi le abilità acquisite e rispetti la permanenza nella zona d’origine
    Ridurre la spesa a carico delle istituzioni e favorire il lavoro di rete
    Definire il protocollo di convivenza fondato sull’incremento dell’autonomia personale, sulla relazione e sulla condivisione degli spazi fisici e organizzativi della giornata
    Attuare un modello sperimentale di domiciliarità che valorizzi gli aspetti cognitivi, educativi e formativi dell’adattamento all’età adulta.

I destinatari sono due adulti con ritardo mentale in carico al Distretto Socio-Sanitario.

Partner
- Tutori e Amministratore di sostegno;
- Caritas.
- DSS 18
- Comune della Spezia Assessorato Servizi Sociali e Traffico e mobilità
- Asl 5 Dipartimento Cure primarie

Il progetto ha avuto inizio nel Maggio del 2012

Per informazioni : Centro Gaggiola, Via San Francesco 1, La Spezia, tel. 0187/604020; Punto servizi Disabilità in via Gramsci, 211 Tel. 0187 702556