Dimissioni protette Socio Sanitarie

Il servizio si occupa dei pazienti ricoverati nei reparti del P.O. Levante Ligure (stabilimento della Spezia e Sarzana)e del Polo riabilitativo del Levante Ligure della Fondazione Don Gnocchi, in fase di dimissione, per i quali sia stato ipotizzato, sulla base degli elementi di valutazione socio-sanitaria evidenziati, la necessità di attivare percorsi di continuità assistenziale. Il servizio ha lo scopo di garantire il miglior progetto che la situazione comporta, prevedendo la dimissione protetta a domicilio o l'inserimento tempoarneo presso strutture ritenute idonene alla tipologia della problematica socio-sanitaria del paziente.

Caratteristiche
Il servizio garantisce la tempestiva elaborazione di un PAI contenente il progetto di continuità assistenziale condiviso ed integrato tra servizi ed istituzioni riducendo la permanenza del paziente in ospedale, soprattutto in situazioni di fragilità e complessità sociale, e riducendo i re-ricoveri ed i ricoveri impropri.

Destinatari

Pazienti con fragilità socio-sanitaria e loro nuclei familiari.

Servizi coinvolti
Tutti i Reparti Ospedalieri del P.O. Levante Ligure (Sant'Andrea/Felettino, San Bartolomeo) e del Polo riabilitativo del Levante Ligure della Fondazione Don Gnocchi
Cure Intermedie
Servizi Territoriali Asl 5- Servizio Residenzialità anziani
RSA aziendali e convenzionate
Ambiti territoriali Sociali ( ATS ) 63, 64, 65

Metodologia operativa
I Reparti rilevano situazioni di fragilità socio-sanitaria per pazienti ricoverati e richiedono una valutazione da parte dell'UVD (Unità di Valutazione distrettuale composta da Medico e Assistente Sociale) i quali si attivano per formulare un PAI (progetto assistenziale individualizzato) e contestualmente predispongono un progetto congiunto ospedale-territorio.