Fondo regionale per la non autosufficienza

CHE COSA È E COME FUNZIONA
Intervento economico per sostenere le famiglie nell’accudimento di persone non autosufficienti e agevolare il lavoro di cura

A CHI È RIVOLTO
Persone che hanno compiuto il 65° anno di età, con I.S.E.E. non superiore a 12.000,00 euro, in possesso di:

  • invalidità civile al 100%;
  • indennità di accompagnamento

Persone di età compresa tra gli 0 e i 64 anni, con I.S.E.E. non superiore a 12.000,00 euro, in possesso di:

  • certificazione di handicap di cui alla legge 104/92 art. 3, comma 3;
  • verbale di accertamento di invalidità civile al 100 % con indennità di accompagnamento.

CHE COSA OFFRE
Contributo mensile da destinare a spese di assistenza fornita da:

  • un’assistente familiare (badante) regolarmente assunta;
    oppure:
  • una cooperativa tramite l’acquisto di prestazioni assistenziali;
    oppure:
  • la famiglia o la persona che si fa carico dell’anziano, con assunzione di responsabilità per la tutela e la cura della persona.

MODALITÀ DI ACCESSO
È’ necessario presentare richiesta compilando apposita modulistica.

DOVE RIVOLGERSI
Sportello di Cittadinanza oppure tramite mail a dotedicura@comune.sp.it
Tel. 0187.745683

IMPORTO CONTRIBUTO
€ 350,00 mensili

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

TEMPO DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO
A seguito valutazione positiva e delle risorse disponibili

ALTRI STANDARD DI QUALITÀ SPECIFICI
Stipula di un patto assistenziale fra Servizio Sociale e famigliari della persona o suo legale rappresentante;

INTEGRAZIONE SOCIOSANITARIA
La domanda viene valutata dall’Equipe Integrata competente

RESPONSABILE
Dott. Carlo Melani
Tel. 0187.745604
E-mail: carlo.melani@comune.sp.it