Affidamento famigliare

CHE COSA È E COME FUNZIONA:
Si configura come intervento integrativo o sostitutivo del nucleo famigliare.
 
A CHI E’ RIVOLTO:

Adulti disabili in condizioni di difficoltà, soli o con famigliari, che non siano in grado di aiutarli.


CHE COSA OFFRE:
Accoglienza e sostegno da parte di una famiglia volontaria individuata dal Servizio sociale.

MODALITÀ DI ACCESSO:
(come fare/requisiti) Al servizio si accede su richiesta dell’interessato, di un parente o del rappresentante legale o su proposta del Servizio Sociale.
 
DOVE RIVOLGERSI:
Sportello di Cittadinanza, Via Fiume n. 207 Tel. 0187 745670

QUANTO COSTA:

La persona interessata o i suoi parenti contribuiscono con i propri redditi al mantenimento nella famiglia affidataria. Quando questo non è possibile il Comune interviene con un contributo di solidarietà per gli affidatari.
 
DOCUMENTAZIONE NECESSARIA:
Modulistica interna

INTEGRAZIONE SOCIOSANITARIA:
L’accesso al servizio viene valutato dalla Equipè Integrata Disabili