Fondo regionale per la non autosufficienza

CHE COSA È E COME FUNZIONA:

E’ un servizio regionale a carattere distrettuale e consiste in un intervento economico per sostenere le famiglie nell’accudimento di disabili non autosufficienti con l’obiettivo di evitare i ricoveri in struttura.
 
A CHI E’ RIVOLTO:

Persone disabili gravi con I.S.E.E. non superiore a 12.000,00 euro in possesso di:

  • certificazione di handicap di cui alla legge 104/92;
  • invalidità civile al 100%;

-     indennità di accompagnamento.


CHE COSA OFFRE:

Contributo mensile da destinare a spese di assistenza fornita da:

-   un’assistente familiare (badante) regolarmente assunta

oppure:

  • acquisto di prestazioni da cooperative o altro soggetto;

oppure:

  • la famiglia o altri aiuti informali, con assunzione di responsabilità per la tutela e la cura della persona.


MODALITÀ DI ACCESSO:
(come fare/requisiti)

È’ necessario presentare richiesta compilando apposita modulistica.
 
DOVE RIVOLGERSI:

Sportello di Cittadinanza


DOCUMENTAZIONE NECESSARIA:

Modulo di richiesta servizi

Attestazione ISEE e DSU

Copia di certificato di invalidità e di accompagnamento;

Copia di riconoscimento legge n. 104.

 

NOTE:

I contributi vengono erogati sulla base di una graduatoria, fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

 

INTEGRAZIONE SOCIOSANITARIA:

La valutazione della condizione di non autosufficienza è effettuata dall’Equipè Integrata Disabili