Al via l’anno scolastico 2018/2019 - Il Sindaco Peracchini e l’assessore Medusei incontrano i Nonni Civici. Piano dei servizi alle scuole del Corpo di Polizia Municipale e servizio dei Nonni Civici

  • 17/09/18 9.11
  • Redazione

La Spezia, 17 settembre 2018 - Questa mattina il Sindaco Pierluigi Peracchini e l’assessore Gianmarco Medusei si sono recati presso la caserma della Polizia Locale di via Lamarmora dove ad attenderli c’era il Comandate del Corpo Alberto Pagliai e i nonni civici che anche quest’anno scolastico presteranno servizio in prossimità delle scuole elementari. Un servizio che si integra con quello dei vigili urbani  a tutela dei piccoli alunni. Il Sindaco Peracchini e l’assessore Medusei hanno voluto personalmente ringraziare i volontari per il prezioso servizio che svolgono a favore della Comunità e soprattutto per la tutela dei piccoli alunni. I Nonni Civici, organizzati dalle associazioni di volontariato Ada, Anteas e Auser, come tutti gli anni dopo un breve corso tenuto dalla Polizia Municipale sono entrati in servizio con l’avvio dell’anno scolastico 2018/2019.

Il servizio dei “Nonni civici”, che da tempo fornisce un importante e  prezioso contributo di sorveglianza alle scuole, si occuperà principalmente di presidiare gli attraversamenti pedonali in prossimità istituti scolastici. I 13 nonni civici  si affiancheranno e si integreranno con il tradizionale piano dei servizi alle scuole  che vedrà agenti di polizia municipale presidiare  ogni giorno i punti critici della viabilità urbana  in prossimità di diverse scuole cittadine. Le priorità sono, come sempre,  per  le aree  adiacenti a scuole primarie  frequentate dagli alunni più piccoli e prive di attraversamenti pedonali semaforizzati.

In particolare gli Agenti del Corpo di Polizia Municipale interverranno  dove  la situazione viaria è più complessa come su altri assi stradali di notevole rilevanza.

Il lavoro dei Nonni Civici è stato oggetto anche di grande  apprezzamento in questi anni da parte delle direzioni scolastiche cittadine e dei genitori dei piccoli alunni. Un lavoro che ha consentito di presidiare a tutela della sicurezza degli alunni tutti i plessi scolastici cittadini

Ulteriori adesioni a questo prezioso servizio di volontariato amato anche dagli stessi bambini che frequentano le scuole potranno dagli interessati essere indirizzate  alle Associazioni ADA, ANTEA e AUSER.