Firmato l'accordo sull'ampliamento dei servizi di polizia municipale. Dal 14 maggio istituito il terzo turno per gli agenti municipali

  • 04/05/18 9.11
  • Redazione

La Spezia, 4 maggio 2018 - Dal 14 maggio il Corpo di Polizia Municipale lavorerà non più su due turni giornalieri ma su tre. Una misura che va ad raggiungere un altro obbiettivo contenuto nelle linee programmatiche del Sindaco Peracchini e che garantirà una maggiore presenza degli agenti municipale in città su una fascia oraria  molto più ampia. Lo ha annunciato questa mattina nel corso di una conferenza stampa il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini alla quale erano presenti anche l’assessore alla Polizia Municipale Gianmarco Medusei, il Comandante del Corpo Alberto Pagliai e il dirigente dell’Ufficio personale del Comune Mario Piazzini.


È stato firmato nei giorni scorsi, infatti, un accordo tra Amministrazione e le Organizzazioni Sindacali finalizzato all'ampliamento orario  dei  servizi  della  Polizia  Municipale nella  fascia serale  e  notturna con  decorrenza dal  14  maggio 2018.  Un ampliamento   motivato dall'esigenza di estendere la tutela della  sicurezza urbana e stradale nel  territorio cittadino. Questo obiettivo è coerente con le  scelte organizzative compiute dall'Amministrazione Peracchini  in tema  sicurezza urbana che ha visto come primo provvedimento il  rafforzamento dell'organico d corpo  di  Polizia Municipale con l’assunzione di 13 nuovi agenti, che oggi vede l’istituzione del terzo turno e che proseguirà  con  l’ adeguamento in  itinere di  mezzi  e strutture per  un idoneo e più efficace svolgimento dei  compiti degli agenti municipali. È inoltre un contributo significativo alle politiche di sicurezza pubblica in ambito urbano consentendo l’ulteriore disimpegno delle forze di polizia statale da servizi cui possono far fronte gli agenti di polizia locale ( Rilievo sinistri stradali e interventi vari di viabilità) per disimpegnare servizi di loro competenza per il contrasto alla criminalità e la tutela della sicurezza pubblica

In particolare oltre ai compiti specifici, il terzo turno,  sarà utile anche a conseguire obiettivi di tutela  della sicurezza stradale, di controllo, sui fenomeni  della cosiddetta  "mala movida", di monitoraggio dell'attività dei pubblici esercizi (bar) ed esercizi  commerciali in genere nella fascia oraria  serale  e notturna, di servizi  di viabilità  per eventi  di diversa tipologia, etc.

ORARIO DI SERVIZIO

L’orario di servizio  è definito su  tre turni  nella fascia oraria 6,55- 24,00 (periodo scolastico);  6,55- 00,30 (periodo estivo  non  scolastico);  6,55 - 2,00, nelle  giornate di  venerdì e sabato nonché in  giorni  specifici  ove  necessita istituzionalmente  orario   di servizio prolungato quali  il 31 dicembre per gli eventi  di capodanno.

Il “terzo turno” non avrà  luogo in occasione di festività particolari, come il 25 dicembre, il primo gennaio, il giorno dell'Epifania, la domenica di Pasqua e il primo maggio.