La Rete per il lavoro del Comune della Spezia si arricchisce di nuovi importanti contributi per avvicinare scuola e lavoro: siglato il protocollo con l’Ufficio Scolastico Regionale

  • 17/07/19 10.14
  • Redazione
 

Si allarga la rete per il lavoro, progetto fortemente voluto l’Assessore al Lavoro, alla Formazione e allo Sviluppo economico Genziana Giacomelli. Questa mattina a Palazzo Civico l’assessore Genziana Giacomelli e Roberto Peccenini, Dirigente Tecnico dell’Ufficio Scolastico Regionale, hanno firmato il Protocollo di Intesa della “Rete per il lavoro” a sostegno dello Sportello Infolavoro. Salgono così a 36 i soggetti che compongono la Rete, già composta da Associazioni di categoria, Associazioni Sindacali, Enti di Formazione, Agenzie per il lavoro ed il Centro per l’Impiego della Spezia – Alfa Liguria, partner fondamentale nella realizzazione del progetto. Il protocollo siglato con l’Ufficio Scolastico Regionale risulta particolarmente importante ed è frutto di una ormai consolidata e proficua collaborazione tra l’Ufficio ed il Comune della Spezia.

Ad oggi, lo sportello Infolavoro ha realizzato oltre 500 colloqui con persone in cerca di lavoro, svolgendo un’importante funzione di orientamento non solo verso le opportunità esistenti, ma anche verso i soggetti che a vario titolo e con specifiche competenze si occupano di lavoro sul territorio. E’ stato inoltre attivato un osservatorio stabile sul mondo del lavoro che recepisce le esigenze di personale del territorio e svolge attività specifica per l’individuazione di opportunità di finanziamento di livello regionale, ponendo le necessarie basi per un Piano territoriale strutturato per l’occupazione.



"Un ulteriore passo importante per avvicinare sempre di più il mondo della scuola e quello del lavoro - dichiara il Sindaco Pierluigi Peracchini - il futuro dei nostri ragazzi ha inizio fra i banchi di scuola ed è assolutamente necessario costruire un ponte che li colleghi direttamente al mondo del lavoro. Un modello che, grazie alla Vice Sindaco e Assessore al Lavoro Genziana Giacomelli, abbiamo contribuito a costruire anche con la  firma di questo protocollo: per rispondere in modo efficace alla grande competitività del mercato, infatti, è fondamentale che le istituzioni facciano squadra in modo sinergico mettendo al centro il futuro delle generazioni più giovani".

 

“Vogliamo proporre un modello che sia capace di dare risposte concrete alle richieste del  mercato del lavoro. Il nostro territorio, il nostro sistema economico ha necessità di figure professionali specializzate nei diversi settori caratterizzanti l’economia territoriale” commenta l’Assessore Genziana Giacomelli “Nel contesto attuale si rilevano ancora criticità nell’incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro, per questo dobbiamo mettere in atto ogni strategia utile affinché questo matching avvenga: ritengo che, in vista di tale obiettivo, la sinergia tra le imprese e il mondo della scuola sia uno strumento determinante. Proprio la settimana scorsa si è svolto in Comune un incontro, promosso in collaborazione con il Centro per l’Impiego, che ha visto coinvolte le scuole del territorio (coordinate dall’Ufficio Scolastico Regionale neo-aderente alla Rete) e le Imprese. L’incontro ha visto il coinvolgimento di alcuni manager di eccellenza del nostro territorio (Mauro Solinas per il Gruppo Tarros e Paolo Bertetti per Cantieri San Lorenzo), che hanno dato stimoli interessanti per lo sviluppo di un progetto che vedrà protagonista il sistema economico locale e il mondo della Scuola.”



 L’incontro è stato organizzato con l’obiettivo di avvicinare sempre più il mondo della scuola e quello delle aziende (con un coinvolgimento di insegnanti e formatori), arricchire la formazione scolastica; sviluppare le competenze trasversali e l’orientamento al mondo del lavoro; coinvolgere i docenti affinché a loro volta possano orientare i loro studenti alle opportunità che il territorio offre.



Così spiega Roberto Peccenini, Dirigente Tecnico dell’Ufficio regionale Scolastico “L’Ufficio Scolastico Regionale ha accolto con grande interesse la proposta di aderire al protocollo d’intesa in quanto ritengo che la scuola debba riuscire a formare le competenze di base richieste dalle aziende e porre le premesse per una specifica e successiva formazione professionale, per facilitare al massimo la possibilità di un rapido inserimento lavorativo là dove il sistema territoriale lo richieda. L’Ufficio Scolastico Regionale si farà carico di promuovere lo sportello presso tutte le istituzioni scolastiche come strumento efficace per il lavoro di orientamento che già si è attuato negli anni recenti.



 Si ricorda che lo sportello “InfoLavoro” è aperto presso la sede comunale al piano terra nei giorni di martedì - mercoledì e giovedì dalle ore 8.30 alle ore 12.00 ed il martedì pomeriggio solo su richiesta dalle ore 14,00 alle ore 17,00.

Per accedere allo sportello chiedere un appuntamento telefonando ai seguenti numeri 0187/727 248 – 496 – 723 o scrivere al seguente indirizzo: infolavoro@comune.sp.it.