Tre anni di Giunta Peracchini

  • 25/06/20 13.32
  • redazione

La Spezia, 25 giugno 2020 – Nell’anniversario della vittoria alle elezioni amministrative del 2017, il Sindaco Pierluigi Peracchini dichiara quanto segue:

“Tre anni fa è stata scritta un’importante pagina di storia politica con la vittoria del centro destra, per la prima volta alla guida dell’Amministrazione spezzina. Un voto emblematico da parte della cittadinanza sospinto dalla necessità di un cambiamento profondo nelle linee di mandato ma anche dal bisogno di essere ascoltati, di partecipare e di condividere il futuro della Città.

Abbiamo iniziato fin dal primo giorno dalla pulizia, dal decoro e dalla sicurezza: tre parole chiave della campagna elettorale che si sono immediatamente trasformate in concrete azioni di governo. Con la rivoluzione della raccolta differenziata, l’installazione di oltre 100 telecamere e investimenti per il complessivo decoro cittadino, la qualità della vita della Città è sensibilmente e progressivamente migliorata come tutti gli indicatori nazionali ci hanno confermato.

 A metà del mandato, il covid-19 è piombato sulle nostre vite all’improvviso. Nessuno avrebbe mai previsto una pandemia mondiale, e la necessità di mettere al primo posto la salute dei cittadini ha imposto un cambio di priorità in tutta Italia, anche alla Spezia. La vita anche amministrativa ha subìto una fisiologica rimodulazione del lavoro, concentrando tutte le energie nelle operazioni di prevenzione e assistenza.

Non posso né voglio pensare a una Città divisa fra un’epoca pre-covid e un’epoca post-covid perché abbiamo dimostrato nel momento peggiore della pandemia di essere una comunità forte, unita, coesa. Siamo stati la Provincia  migliore in tutta la Liguria per contagi ma, nonostante questo, non possiamo dimenticare di aver avuto centinaia di perdite a causa del coronavirus a cui i loro cari non hanno potuto dare un estremo saluto. Proprio per sanare questa profonda ferita, a emergenza conclusa, troveremo una giornata di ricordo di tutte le vittime.

La vera sfida è adesso, tornare alla vita con consapevolezza e riprendere in mano il filo della nostra storia guardando al futuro, ancora più protagonisti nella scena regionale e nazionale.

Avevamo messo in cantiere progetti e opere pubbliche a lungo termine, per ristrutturare le piazze e le scalinate, valorizzare i parchi e i quartieri. Il covid non ha fermato la nostra visione di Città, tutti i lavori sono confermati e già ripresi, a garanzia di occupazione e sviluppo per tutto il nostro territorio. Abbiamo confermato La Spezia come la Città con le tasse più basse di tutta la Liguria, nonostante la grave difficoltà in cui versano tutti i Comuni italiani a causa dell’emergenza sanitaria, proprio per tutelare tutti i cittadini. Ora siamo pronti a ripartire e continuare il percorso di cambiamento che avevamo tracciato ancora più convinti, dalla tragedia di questa pandemia, che solo con la forza di tutta la comunità possiamo traguardare il nostro futuro.

Nel rinnovare la nostra dedizione quotidiana per il bene della Città, vorrei ringraziare tutta la Giunta, tutti i consiglieri comunali dei partiti e delle liste civiche che sostengono l’Amministrazione per il loro costante impegno e il grande lavoro di squadra costruito in questi anni con il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e l’Assessore Giacomo Giampedrone, tutti i consiglieri regionali e i parlamentari espressione del nostro territorio per aver lavorato costantemente a servizio della Spezia.”