Salta al contenuto

Contenuto

Spetialis. Festival della Spezia Antica è la prima grande manifestazione di rievocazione storica dal Medioevo all’Ottocento spezzino a cura dei Servizi Culturali del Comune della Spezia che si svolgerà nelle giornate di venerdì 29, sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre con visite guidate, cortei, musica, spettacoli, danze, mestieri, duelli di combattenti e laboratori per adulti e bambini.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina a Palazzo Civico dal Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini e dalla dirigente dei servizi culturali Rosanna Ghirri.

Spetialis, chiaro riferimento ad una delle varianti del nome antico della Spezia, è un nuovo festival culturale immerso nella città e nei luoghi della cultura spezzina fortemente voluto dall’Amministrazione Peracchini specificamente orientato alla valorizzazione dell’identità, le origini e la storia spezzina con l’ambizione di ripetersi ogni anno con focus storici diversi.

“Come Amministrazione in questi anni abbiamo investito molto per riscoprire la storia cittadina con il progetto La Spezia Forte che ha consentito agli spezzini di rimpossessarsi e conoscere luoghi dimenticati della città – dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini - ma ci siamo anche impegnati per valorizzare i nostri Musei e le nostre Biblioteche con tante attività come questa prima edizione di Spetialis. Festival della Spezia Antica. Un ricco programma dedicato ad un pubblico eterogeneo: laboratori, giochi e rievocazioni che sapranno offrire occasioni di intrattenimento e, contemporaneamente, consentiranno di approfondire e scoprire il nostro passato, dal Medioevo sino all’Ottocento, perché riteniamo sia fondamentale guardare al futuro partendo dalla piena conoscenza delle nostre radici culturali.”

Con oltre trenta eventi, Spetialis è una festa della città e per la città, grazie al quale si andrà alla riscoperta delle origini cittadine più antiche, degli angoli storici, dei modi di vivere del passato e si sveleranno alcuni dei tesori conservati nei Musei, nelle Biblioteche e nelle chiese spezzine.

L’inaugurazione di Spetialis avrà luogo venerdì 29 settembre dalle ore 18 alle ore 20 nelle vie del centro cittadino con un corteo storico in costume e con spettacoli. Il programma del secondo giorno, sabato 30 settembre, prevede al mattino visite guidate su prenotazione alla chiesa di Santa Maria e al Museo Lia. Nel pomeriggio al Museo Etnografico si potranno conoscere e sperimentare i mestieri tradizionali, impastare e stampigliare i croxetti, si impareranno le danze popolari e si ammireranno i costumi della nostra tradizione.

Nella mattina di domenica 1 ottobre sono previste visite guidate su prenotazione agli antifonari del Museo Lia, un percorso in città fino alla Chiesa della Madonna della Neve e alla Biblioteca U. Mazzini.

Nel pomeriggio il Castello San Giorgio si animerà con una rievocazione medievale in cui si potrà visitare un accampamento militare e sperimentare la vita dell’epoca con laboratori per bambini e adulti, dimostrazioni di attività artigianali e prove di tiro con l’arco.

Alla sera ci sarà la possibilità di assaporare sulla terrazza del Castello San Giorgio come in un banchetto i piatti ispirati alla cucina medievale e a seguire spettacoli, danze, musica e combattimenti concluderanno questo viaggio nel passato.

Gli eventi si svolgeranno in parte nel centro cittadino e in parte all’interno del Museo Civico Archeologico del Castello San Giorgio, del Museo Civico Etnografico “Giovanni Podenzana”, del Museo Civico “Amedeo Lia” e della Biblioteca Civica “Ubaldo Mazzini”. Le attività nei Musei del Castello ed Etnografico prevedono il pagamento di un biglietto di ingresso, mentre le visite guidate del sabato e della domenica al Museo Lia e alla Biblioteca Mazzini sono gratuite con prenotazione obbligatoria.

Il progetto è a cura di Donatella Alessi e Giacomo Paolicchi. Le visite guidate al Museo A. Lia sono a cura di Andrea Marmori e quelle alla Biblioteca U. Mazzini sono a cura di Giacomo Bertonati.

CENTRO CITTADINO

VENERDI’ 29 SETTEMBRE

Dalle ore 18 alle ore 20 CORTEO STORICO per le vie cittadine

Partenza da piazza Giuseppe Garibaldi e arrivo a piazzetta del Bastione attraverso via del Prione, via Giovanni Sforza e piazza sant’Agostino. Il corteo è formato dai membri del gruppo storico Compagnia del Piagnaro di Pontremoli. Musici, sbandieratori e figuranti si esibiranno in spettacolari coreografie all’inizio e alla fine del percorso per dare il via a Spetialis per un fine settimana nel passato

MUSEO CIVICO AMEDEO LIA

SABATO 30 SETTEMBRE

Ore 10 La chiesa di Santa Maria ad Spediam. La città, l’edificio e gli arredi sacri, visita guidata alla chiesa di Santa Maria a cura di Andrea Marmori

Ore 11.30 Oggetti e apparati liturgici tra Medioevo e Rinascimento. I tesori del Museo Lia, visita guidata a cura di Andrea Marmori

MUSEO CIVICO ETNOGRAFICO “GIOVANNI PODENZANA”

SABATO 30 SETTEMBRE

Dalle ore 15.00 alle ore 20.00 Arti e mestieri tradizionali. Esposizione e dimostrazioni

- Pro Loco Borgo del Piagnaro “Mani e Menti”:

Davide Angella – Creazione di giochi d’altri tempi, lavorazione della cartapesta e di materiali di recupero

Giacomo Cappetta – Falegname creativo

Clara Cavellini – Filatura manuale

Maria Pia Elia – Lavorazione e decorazione della ceramica

Emilio Furia – Scultura in pietra arenaria

Isabella Iardella – Creazione di pizzo al chiacchierino e al macramè

Andreina Micheli – Tintura della lana con prodotti naturali e lavorazione a maglia

Sandra Passalacqua – Lavorazione della pelle, creazione di calzature e rilegatura libri

Corrado Perazzo – Vetrate artistiche e liuteria

Roberto Antonio Pietrafesa – Lavorazione del ferro, riproduzione di attrezzi e armi di diversi periodi storici

Francesca Lilia Piras – Creazione di gioielli, riproduzione di gioielli di altri periodi storici

Antonella Rolla – Tessitura su telaio manuale

Tiziana Valerio – Ricamatura, punti antichi e varie tecniche di ricamo e cucito

- “Cose belle di una volta”: gruppo della Parrocchia Santa Maria Maddalena in Adelano di Zeri - Riproduzioni degli antichi costumi popolari che un tempo vestivano gli abitanti del nostro territorio

- Andrea Varesi Liserio – Seggiolaio, ultimo costruttore dei canapè di Bratto

- STEL – Lavorazione al tornio di stampi per corzetti e non solo

Dalle ore 15.00 alle ore 20.00 L’antica arte del croxetto. Laboratorio per adulti e bambini a cura del Museo Etnografico

Scopriamo la produzione di questo tipo di pasta ligure, caratterizzata da una decorazione impressa con un apposito stampo, e l'usanza tradizionale di timbrare i cibi. Impastiamo i nostri personali croxetti da portare a casa

Ore 17.00 Moda tradizionale

Il gruppo Cose belle di una volta della Parrocchia Santa Maria Maddalena in Adelano di Zeri presenterà l’abbigliamento popolare in uso fino al primo Novecento nel nostro territorio. Uomini e donne vestiti tradizionalmente sveleranno alcune curiosità come la piegatura delle cosiddette “tovaglie da testa”

Ore 18.00 Ritmi folclorici

Esibizione di musiche e danze popolari a cura di Mauro Manicardi e Andrea Varesi Liserio. Impara i passi e balla con noi!

MUSEO CIVICO AMEDEO LIA

DOMENICA 1 OTTOBRE

Ore 10 Gli antifonari del Museo Lia, visita guidata a cura di Andrea Marmori. A seguire I Salesiani e il Medioevo fantastico, a cura di Andrea Marmori, percorso in città e visita alla chiesa di Nostra Signora della Neve.

Ore 11.30 Gli antifonari di San Francesco Grande alla Biblioteca Civica “Ubaldo Mazzini” e il patrimonio dell’Archivio Storico Comunale, visita guidata a cura di Giacomo Bertonati

MUSEO DEL CASTELLO SAN GIORGIO

DOMENICA 1 ottobre

 Dalle 15.30 alle 20.00 - Vita da campo

Vessillo del Bufalo e I Von Neuberg

Si potrà visitare un accampamento militare della seconda metà del ‘200, filologicamente allestito nel parco del Castello, nonché assistere ad esibizioni d’arme ad opera delle milizie accampate

Ore 15.30 – 17.30

Saranno attivi laboratori a tema per ragazzi e adulti:

Chiamatemi pure…Sua Maestà!

Valerio Simini e Samuela Raffaelli

Laboratorio di creazione della corona d’oro di Federico II.

Tutti i re di età compresa tra i 6 e i 100 anni sono invitati a partecipare

Intrecci e nastri tra i capelli

Donatella Alessi, Museo del Castello e Marta Ragnoli

Laboratorio di creazione di coroncine di stoffa e fiori per damigelle tra i 6 e i 100 anni

Parole in codice…

Sara Lenzoni e Gianfranco Berghich

Lavoriamo come dei cartai medievali e realizziamo il “codex”, un personale taccuino rilegato secondo l’antica tecnica

I denari della Superba

Marco Greco

Il conio delle monete nel Medioevo con la tecnica del punzone e martello 

Coppa, tazza o boccale? Ad ognuno il suo alla tavola contadina
Edoardo Ratti, Archeolink e Roberto Giannotti

Laboratorio individuale di lavorazione dell'argilla

Maioliche dalla mensa dei nobili

Michelangelo Leoni e Naibì Aostri, ArteProgetto aps

Spettacolo di lavorazione al tornio per argilla e laboratorio artistico didattico per bambini di decorazione medievale

Profumi medievali tra medicina, alchimia e stilismo

Antonio e Massimo Motta

Dimostrazione e laboratorio in un viaggio che parte dal mondo arabo e attraverso le crociate giunge alle pratiche igieniche dei bagni, alla medicina e al vestiario

Ore 16.30 – 18.30

Prove di tiro con l’arco medievale per bambini e adulti

Arcieri dei 3 borghi: Varese Ligure, Levanto e Bonassola

Dimostrazione e laboratorio di calligrafia medievale

Collegium Lunae

Scrivere nelle forme e nei modi dell’alta società medievale

La vestizione del cavaliere

Associazione Culturale I Von Neuberg

Un cavaliere deve affrontare una sfida a duello e deve armarsi nel più breve tempo possibile per difendere il suo onore. Nel frattempo, con l’aiuto del fidato scudiero, vengono illustrate le sue armi e le parti della sua armatura

Danze medievali

Compagnia del Piagnaro di Pontremoli

Le dame della corte mostreranno i balli all’ultima moda medievale, ne insegnano i passi ai più arditi che si cimenteranno in questa nobile arte

Il banco della Merenda è a disposizione nel pomeriggio

Associazione Tutti Frutti

Ore 17.30 - 18.30 Approfondimenti tematici

17.30-18.00 Per il rotto della cuffia! - L’evoluzione dell’elmo dal X al XIV secolo

Associazione Culturale I Von Neuberg

Con l’aiuto di fedeli riproduzioni, viene ripercorsa la storia di quattro secoli di evoluzione della protezione per la testa del guerriero; possibilità di provare ad indossare i vari manufatti

18.30-19.00 Il mestiere delle armi

Collegium Lunae

Dimostrazione delle tecniche di combattimento da trattati di scherma storica

17.30-19.30 L'oro di sorella Clarissa

Anna Rozzi

Dimostrazione di tessitura del broccato

Dalle 17.00 alle 20.00 L’angelo e il Profeta

I Memento Ridi

Animazione comica di contatto itinerante

Dalle 19.30 alle 21.00

BANCHETTO MEDIEVALE - sulla terrazza bassa del Castello

Associazione Tutti Frutti

Dalle 20.00 alle 21.00

Danze a cura della Compagnia del Piagnaro Pontremoli

Musiche a cura I Giullari dell'Allegra Brigata

Ore 21.00 – 21.30 

Spettacolo sulla terrazza alta

Teatro Viaggiante

Animazioni suggestive, dinamiche e interattive attraverso musica, canto, narrazione in rima, giulleria e giocoleria.

I Giullari dell'Allegra Brigata: Giorgio Stefano Baratto : cantastorie, giocoliere, percussioni a cornice, Sabrina Tinghi :canto, ghironda, chitarrino medievale, Luciano Sberze: cornamusa, flauti, nykelarpa, David Baratto : tamburi a bandoliera, darbouka, nagarat

21.30-22.00

Combattimento nel Parco

Dopo l’illustrazione delle loro armi ed equipaggiamenti fedelmente riprodotti, Fanti genovesi, Cavalieri e Soldati, si affronteranno in duelli e scontri d’arme a rievocare la battaglia tra Oberto Doria e Nicolò Fieschi che si era insediato alla Spezia creando una signoria e costruendo la prima fase del Castrum Spediae sul colle del Poggio. Durante la battaglia del 1273 le forze genovesi capitanate da Oberto Doria e Oberto Spinola assaltarono e distrussero il Castrum e determinarono la caduta del Fieschi e l’avvento del dominio genovese

Progetto a cura di Donatella Alessi e Giacomo Paolicchi

Info

In caso di avverse condizioni meteorologiche il corteo non si svolgerà. Gli eventi nei Musei avranno luogo all’interno con programma ridotto

Museo Civico Etnografico “Giovanni Podenzana”

via del Prione, 156 – La Spezia

tel. 0187.727781

museoetnografico.segreteria@comune.sp.it - etnografico.museilaspezia.it

www.facebook.com/museo.etnografico.sp ; Ig @museoetnograficosp

Museo Civico del Castello di San Giorgio

via XXVII marzo - La Spezia

tel. 0187.751142

museo.sangiorgio@comune.sp.it - museodelcastello.museilaspezia.it

www.facebook.com/museocastellosangiorgio ; Ig @museocastellosangiorgio

Museo Civico “Amedeo Lia”

via del Prione, 234 – La Spezia

tel. 0187.727220

museolia@comune.sp.it – museolia.museilaspezia.it

www.facebook.com/museoamedeolia ; Ig @museoamedeolia

Biblioteca Civica “Ubaldo Mazzini”

Corso Cavour, 251 – La Spezia

tel. 0187.727515

biblioteca.mazzini@comune.sp.it

www.facebook.com/biblioteca.mazzini ; Ig @biblioteca.mazzini  

I biglietti sono acquistabili presso la reception dei due Musei:

- venerdì 29 settembre ore 18-20 Corteo Storico gratuito

- sabato 30 settembre ore 11.30 Museo Civico Amedeo Lia gratuito

- sabato 30 settembre ore 15-20 Museo Civico Etnografico “Giovanni Podenzana” euro 5.00

- domenica 1 ottobre ore 10 Museo Civico Amedeo Lia gratuito

- domenica 1 ottobre ore 15.30-22.30 Museo Civico del Castello di San Giorgio euro 5.00

Biglietto cumulativo per sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre euro 8.00

Biglietto per famiglie euro 12.00 un giorno, euro 20.00 due giorni

Allegati

A cura di

Questa pagina è gestita da

Cultura, Musei, Teatro e Spettacolo, Biblioteche, Sale Polivalenti

Piazza Europa, 1

19124 La Spezia

Ultimo aggiornamento: 06-10-2023, 11:10