Salta al contenuto

Contenuto

Presentato il progetto per la realizzazione di una palestra dedicata alla ginnastica artistica che ha ottenuto i finanziamenti dal Pnrr e, nelle prossime settimane, l’amministrazione comunale emetterà il bando di gara per la costruzione dell’infrastruttura sportiva.   Hanno presentato il progetto questa mattina a Palazzo Civico il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini e l’assessore ai lavori pubblici Pietro Antonio Cimino.

Per la sua realizzazione sono previsti investimenti per un importo di € 5.349.886,38: sarà utilizzabile sia per l’allenamento sia per l’organizzazione di competizioni e sarà a servizio del palazzetto dello sport. La progettazione, sulla base delle indicazioni fornite dall’Amministrazione comunale, è stata elaborata da uno studio professionale costituito dall’arch. Flippo Franchetti Rosada (capogruppo – mandatario), ing. Leonardo Catarzi, arch. Luca Peghini, ing. Federica Landi (giovane professionista).

L’area oggetto di intervento è situata nelle immediate vicinanze del palazzetto G. Mariotti  compresa tra via della Pianta e Via Federici.

In questa porzione dunque nascerà una nuova struttura, ecocompatibile, all’avanguardia e moderna che diventerà, come detto, non solo un punto di riferimento per gli atleti locali, ma sarà in grado in grado di poter ospitare gare di livello locale e regionale, rispetterà le normative vigenti del Coni e tutti i requisiti sul risparmio energetico. Sono previsti spazi interni così suddivisi: due spogliatoi per arbitri e una zona destinata agli spettatori, dotata di idonei servizi igienici e percorsi separati per l’ingresso. Inoltre saranno costruite tribune con una capienza di circa 198 spettatori.

Il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini dichiara: “Vogliamo una città sempre più a misura di sport, per questo oggi presentiamo una nuova infrastruttura dove gli atleti possano allenarsi e partecipare a competizioni di alto livello, ma che rimane a disposizione anche per i non agonisti. Questo progetto, che andrà presto in gara, è uno dei tanti che stiamo portando avanti grazie ai fondi Pnrr: siamo contenti di poter realizzare una nuova palestra a zero emissioni e all’avanguardia, ma siamo impegnati su più fronti per costruire nuove infrastrutture sicure ed ecosostenibili”.

L’area parterre, tra la zona destinata all’attività sportiva e quella per ospitare gli spettatori saranno distinte. Le dimensioni della zona per gli atleti sono di 24 x 39 m., comprese quelle di rispetto perimetrali di larghezza pari a 1,50 m., per una superficie complessiva di 936 mq. L’utenza prevista è di 43 ginnasti (50 se si considerano anche gli arbitri).

L’impianto sarà dotato di 4 spogliatoi per gli sportivi, tutti accessibili anche in modo indipendente dall’esterno tramite disimpegni, e altri due per i direttori di gara. Inoltre sono state distinte le aree di sosta a servizio dell’impianto destinate agli atleti da quelle per gli spettatori.

Il progetto, oltre alla costruzione della nuova struttura, ha l’obiettivo di riorganizzare l’area adiacente a quella del Palasport, che attualmente risulta occupata da un riempimento di terreno e si inserisce nel contesto locale caratterizzato dalla presenza di altri impianti sportivi quali il Palasport “Mariotti” e dalla piscina di prossima realizzazione.

Gli accessi potranno avvenire da due direzioni: l’ingresso principale, con brevi rampe a norma per soggetti diversamente abili, sarà quello previsto dall’adiacente via Federici, quello secondario si trova nell’area esistente da Via della Pianta.

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ultimo aggiornamento: 16-10-2023, 16:10